Procedura di accesso per gli Operatori di Telecomunicazione

L'Operatore di Telecomunicazione che intenda accedere all'infrastruttura fisica e alla Rete Elettrica di e-distribuzione dovrà:

  • Accettare le "Condizioni generali di accesso all'Infrastruttura elettrica di e-distribuzione", sottoscrivendo ed inviando via PEC (Posta Elettronica Certificata) alla casella di posta fibra.dis@pec.e-distribuzione.it, il modulo di “Accettazione delle condizioni generali” (versione pdf).
  • Successivamente e-distribuzione, dopo aver effettuato le verifiche in merito alla sussistenza dei requisiti soggettivi, comunicherà all’Operatore di Telecomunicazione, sempre tramite PEC, l’esito delle stesse.
  • Qualora l’esito delle verifiche sia positivo, l’Operatore di Telecomunicazione dovrà inviare il modulo “Richiesta di accesso all’infrastruttura elettrica” (versione pdf), a valle del quale e-distribuzione comunicherà l’importo del corrispettivo che l’Operatore dovrà versare per il servizio di predisposizione della cartografia. Tale comunicazione conterrà i riferimenti del C/C bancario su cui l’Operatore di Telecomunicazione dovrà accreditare il corrispettivo richiesto. Nel caso di applicabilità della legge 13 agosto 2010, n. 136, il C/C verrà comunicato in accordo a quanto riportato nel capitolo 4 del “Regolamento generale di accesso all’infrastruttura elettrica di e-distribuzione” (versione pdf).
  • e-distribuzione, verificato il pagamento, provvederà all’emissione della fattura e al successivo invio dei dati cartografici richiesti.
  • I dati cartografici, saranno inviati, tramite supporto digitale, da e-distribuzione all’indirizzo comunicato dall’Operatore di Telecomunicazione nel modulo “Richiesta di accesso alla infrastruttura elettrica”.

Per ogni ulteriore richiesta di chiarimento si può fare riferimento al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata: fibra.dis@pec.e-distribuzione.it.

Gli Operatori che non abbiano questi requisiti possono comunque chiedere l'accesso all'Infrastruttura fisica, come definita dall'art. 2 comma 1 lett. d del decreto legislativo n. 33/2016. L’accesso sarà subordinato al rispetto delle regole di sicurezza per la rete elettrica indicate da e-distribuzione.

Tags