Maltempo: indennizzi extra e risarcimenti, più canali di contatto per i clienti

 

Sportelli per i cittadini, filo diretto con istituzioni locali e associazioni, cantieri in tre province. In arrivo anche sportelli mobili per garantire assistenza su indennizzi e rimborsi su tutto il territorio

 

Roma, 27 febbraio 2017 – E' stato rimosso anche l'ultimo dei gruppi elettrogeni installati nella fase di emergenza per alimentare la rete elettrica abruzzese: i tecnici di e-distribuzione hanno completato le riparazioni necessarie e dalla scorsa settimana tutti i clienti ricevono regolarmente energia dalla rete elettrica. Non si ferma tuttavia l'impegno sull'infrastruttura energetica regionale: sono in corso interventi di riparazione definitiva, di ricostruzione di impianti danneggiati e attività ispettive effettuate anche con droni ed elicotteri. Sono oltre 600 i tecnici al lavoro nelle province di Chieti, Pescara e Teramo su oltre 100 cantieri aperti e gestiti.

 

e-distribuzione ricorda che in questa fase, oltre al numero verde per il Pronto Intervento 803500, attivo 24 ore su 24, ogni segnalazione relativa alla rete elettrica può essere effettuata anche attraverso gli altri canali di contatto a disposizione dei clienti, come il numero verde commerciale 800 08 55 77, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13. Inoltre sul sito www.e-distribuzione.it  è stata creata una sezione dedicata per i clienti colpiti dagli eventi delle scorse settimane, dove è possibile effettuare segnalazioni e richiedere eventuali rimborsi in caso di danni e gli indennizzi extra che Enel si è impegnata a corrispondere ai clienti oltre a quelli automatici previsti dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas.

 

Per garantire massima vicinanza e ascolto al territorio, e-distribuzione ha messo a disposizione diversi sportelli per gestire le richieste dei clienti, presenti nelle sedi di Pescara (Via Conte di Ruvo, 5),Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1), Vasto (Via del Porto, 16), Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30) e Giulianova (Via Galilei, 102), aperti dalle 8:30 alle 13 e dalle 14 alle 15:30, dal lunedì al venerdì.

 

Il filo diretto tra Azienda, Istituzioni locali e Associazioni garantisce un dialogo continuo per facilitare lo scambio di informazioni e individuare, in stretto coordinamento, le aree di intervento per le iniziative di sostenibilità e di innovazione utili all'Abruzzo. Un'iniziativa già in fase di attivazione è l'apertura di sportelli mobili che nelle prossime settimane saranno a disposizione per  fornire informazioni e assistenza in maniera più capillare su tutto il territorio. Le aree verranno individuate anche con la collaborazione diretta di Sindaci e Associazioni.

 

 

 

 
Sul sito di e-distribuzione è attiva una sezione dedicata per le richieste online
 
 
 

Enel ricorda di aver disposto indennizzi extra per i clienti delle aree dell'Abruzzo interessate dal maltempo, che vanno ad aggiungersi a quelli automatici previsti dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas e ad eventuali richieste per risarcimento  danni.
Si tratta di importi che verranno corrisposti su richiesta ai clienti che hanno subito interruzioni più lunghe di quelle coperte dal valore massimo  degli indennizzi automatici.

Le richieste possono essere presentate presso gli sportelli di e-distribuzione disponibili a Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1), Vasto (Via del Porto, 16) Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30), Giulianova (Via Galilei, 102)  aperti dalle 8:30 alle 13 e dalle 14 alle 15:30 dal lunedì al venerdì.

Inoltre, e-distribuzione ha appositamente creato per i clienti ulteriori canali per facilitare la presentazione delle richieste. E' infatti a disposizione il sito www.e-distribuzione.it, con una sezione dedicata all'emergenza neve nella quale è possibile compilare il modulo online e allegare documenti o scaricare lo stesso modulo che potrà essere inviato alla casella postale di e-distribuzione 5555 - 85100 Potenza, al fax numero 800 046 674, alla PEC e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it.

Per qualunque chiarimento o difficoltà riguardanti la compilazione o l'invio del modulo, ci si può anche rivolgere al numero verde 800 08 55 77 e ricevere ulteriore assistenza. Gli sportelli creati per le richieste di indennizzo svolgono, in questa fase, anche una particolare funzione di ascolto del territorio per raccogliere segnalazioni dei clienti su eventuali problemi alla rete elettrica. A questi si aggiungono linee di contatto dedicate tra i responsabili di zona di e distribuzione, i sindaci e le autorità locali.

e-distribuzione ricorda che qualsiasi criticità o danneggiamento delle linee  può essere segnalato sempre chiamando il numero verde 800 08 55 77 o sul sito www.e-distribuzione.it

 

Sul sito di e-distribuzione è attiva una sezione dedicata per le richieste online

Roma, 20 febbraio – Aumentano i canali di contatto a disposizione dei clienti  per richiedere gli indennizzi extra che, a seguito dell'eccezionale ondata di maltempo abbattutasi nelle scorse settimane sulle Marche e l'Abruzzo, l'azienda si è impegnata a corrispondere, oltre a quelli automatici previsti dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas (Delibera AEEGSI 646/15).  

Le richieste possono essere presentate presso gli sportelli disponibili a Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1), Vasto (Via del Porto, 16) Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30), Giulianova (Via Galilei, 102) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192), aperti dalle 8:30 alle 13 e dalle 14 alle 15:30 dal lunedì al venerdì.

Inoltre, e-distribuzione ha appositamente creato per i clienti ulteriori canali per facilitare la presentazione delle richieste. E' infatti a disposizione il sito www.e-distribuzione.it, con una sezione dedicata all'emergenza neve nella quale è possibile compilare il modulo online e allegare documenti o scaricare lo stesso modulo che potrà essere inviato alla casella postale di e-distribuzione 5555 – 85100 Potenza, al fax numero 800 046 674, alla PEC  e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it.

Per qualunque chiarimento o difficoltà riguardanti la compilazione o l'invio del modulo, ci si può anche rivolgere al numero verde 800 08 55 77 e ricevere ulteriore assistenza. Gli sportelli creati per le richieste di indennizzo svolgono, in questa fase, anche una particolare funzione di ascolto del territorio per raccogliere segnalazioni dei clienti su eventuali problemi alla rete elettrica. A questi si aggiungono linee di contatto dedicate tra i responsabili di zona di e-distribuzione, i sindaci e le autorità locali.

e-distribuzione ricorda che qualsiasi criticità o danneggiamento delle linee  può essere segnalato sempre chiamando il numero verde 800 08 55 77 o sul sito www.e-distribuzione.it, dove è stata creata un'apposita sezione. 

 
 
 
 
 
 
Sul sito di e-distribuzione è attiva una sezione dedicata per le richieste online.
 
 
 
Roma, 17 febbraio 2017 - In merito agli indennizzi extra disposti per i clienti colpiti da prolungate interruzioni di energia causate dall’eccezionale ondata di maltempo e ai rimborsi per danni, l’azienda ricorda che, oltre agli sportelli disponibili a Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1), Vasto (Via del Porto, 16) Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30), Giulianova (Via Galilei, 102) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192), aperti dalle 8:30 alle 13 e dalle 14 alle 15:30 dal lunedì al venerdì, ogni richiesta può essere presentata attraverso ulteriori canali.
 
 
Sono infatti a disposizione il sito di e-distribuzione, con una sezione dedicata all’emergenza neve dalla quale è possibile compilare il modulo online e allegare documenti o scaricare lo stesso modulo che potrà essere inviato alla  casella postale di e-distribuzione 5555 – 85100 Potenza, al fax numero verde 800 046 674, alla PEC  e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it.
 
 
Per avere informazioni e chiedere il modulo è disponibile anche e il numero verde 800 08 55 77.
 
 
 
 
 
Informazioni e moduli per le richieste sono disponibili agli sportelli di e-distribuzione di Pescara, Teramo, Chieti e Ascoli Piceno
 
 
 
 

 
Roma, 7 febbraio 2017 – A seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito nelle scorse settimane le Marche e l’Abruzzo, Enel si impegna a corrispondere ai clienti, oltre agli indennizzi automatici previsti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Delibera AEEGSI 646/15), ulteriori indennizzi per i danni subiti a seguito dell’interruzione di energia elettrica.
 
 
Presso gli sportelli di e-distribuzione di Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192),  aperti dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 15,30 dal lunedì al venerdì, è possibile ricevere e presentare il modulo per richiedere l’indennizzo aggiuntivo e/o il risarcimento danni, allegando per quest’ultimo la documentazione idonea (fatture, relazione del tecnico intervenuto, ecc.). Per garantire una presenza più capillare sul territorio, l’azienda sta già disponendo l’apertura di ulteriori canali di contatto con i clienti nelle sedi di Vasto (Via del Porto, 16) Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30) e Giulianova (Via Galilei, 102).
 
 
Gli indennizzi automatici previsti dalla normativa verranno corrisposti direttamente in bolletta - attraverso i venditori di energia elettrica - senza necessità di alcuna richiesta. L’entità varia in base alla durata dell’interruzione, alla tipologia e all’ubicazione della fornitura.
 

Oltre che recarsi agli sportelli di e-distribuzione, i clienti possono fare riferimento ai seguenti canali di contatto:
 
  • numero verde 800 08 55 77;
  • sito www.e-distribuzione.it. Dall’home page, cliccando sul link “Per qualsiasi richiesta” nella sezione dedicata all’emergenza neve, si potrà accedere alla pagina per le segnalazioni e compilare il form online;
  • casella postale 5555 – 85100 Potenza;
  • fax numero verde 800 046 674;
  • PEC e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it

 

 

 
 
 
 
Rete elettrica in Abruzzo, prosegue il lavoro di e-distribuzione
 
 
Le attività di riparazione delle linee elettriche sono svolte anche con l’ausilio di droni per la verifica dei tratti danneggiati dall’eccezionale ondata di maltempo.
 
Scendono a 50, da 1000, i gruppi elettrogeni necessari per servire i clienti, grazie all'avanzamento dei lavori di riparazione.
 
 
Roma, 5 febbraio 2017 - Prosegue il lavoro delle squadre di e-distribuzione nei territori abruzzesi colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo.
 
Proseguono le attività della task force attivata per la gestione dell’emergenza in oltre 100 cantieri per riparare definitivamente i tratti di rete elettrica danneggiati.
 
L’operazione consentirà di ricollegare alla rete i clienti attualmente serviti attraverso i gruppi elettrogeni, che potranno così essere man mano rimossi.
 
Le attività di riparazione sono condotte anche con l'ausilio di droni per la verifica dei tratti danneggiati.
 
Dopo un picco di 1.000 generatori dispiegati sul campo, il numero di gruppi ancora attivi in Abruzzo è sceso attualmente a 50 ed è in progressiva riduzione grazie all'avanzamento dei lavori di riparazione.
 
 
Per fornire informazioni e assistenza specifica ai clienti delle zone che sono state interessate dall’emergenza sono disponibili rami dedicati sui diversi canali di contatto:
 
  • Tasto zero del Servizio Segnalazione Guasti - 803 500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24;
  • Tasto zero del contact Center Commerciale - 800 08 55 77, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13;
  • Sul sito internet e-distribuzione.it, cliccando il link “Per qualsiasi richiesta”, sul banner dedicato, si possono inoltrare richieste e/o segnalazioni relative all’emergenza neve;
  • Presso le sedi di e-distribuzione di Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192) sono stati allestiti punti di contatto con questi clienti, aperti dalle 8,30 alle 15,30 dal lunedì al venerdì;
  • Rimane aperto 24 h il canale twitter @enelgroupit che è stato utilizzato per segnalazioni anche durante le fasi iniziali dell'emergenza.
 
 
 
 
 
Rete elettrica in Abruzzo, prosegue il lavoro di e-distribuzione
 
 
1.600 persone ancora al lavoro in più di 100 cantieri per completare la riparazione delle linee elettriche danneggiate dall’eccezionale ondata di  maltempo.
 
 
Roma, 3 febbraio 2017 - Prosegue il lavoro delle squadre di e-distribuzione nei territori abruzzesi colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo.
 

Sono ancora in campo le 1.600 persone della task force attivata per la gestione dell’emergenza che sono al lavoro in oltre 100 cantieri per riparare definitivamente i tratti di rete elettrica danneggiati. L’operazione consentirà di ricollegare alla rete i clienti attualmente serviti attraverso i gruppi elettrogeni, che potranno così essere man mano rimossi.

Dopo un picco di 1.000 generatori dispiegati sul campo, il numero di gruppi ancora attivi in Abruzzo è sceso attualmente a meno di 70 ed è in progressiva riduzione grazie all'avanzamento dei lavori di riparazione.
 
Per fornire informazioni e assistenza specifica ai clienti delle zone che sono state interessate dall’emergenza sono disponibili rami dedicati sui diversi canali di contatto:
 
  • Tasto zero del Servizio Segnalazione Guasti  - 803 500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24;
  • Tasto zero del contact Center Commerciale  - 800 08 55 77, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13;
  • sul sito internet e-distribuzione.it, cliccando il link  “Per qualsiasi richiesta”, sul banner dedicato, si possono inoltrare richieste e/o segnalazioni relative all’emergenza neve;
  • presso le sedi di e-distribuzione di Pescara (via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (via Auriti, 1) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192) sono stati allestiti punti di contatto con questi clienti, aperti dalle 8,30 alle 15,30 dal lunedì al venerdì;
  • rimane aperto 24 h il canale twitter @enelgroupit che è stato utilizzato per segnalazioni anche durante le fasi iniziali dell'emergenza.
 
 
 
 
Rete elettrica in Abruzzo, prosegue il lavoro di e-distribuzione
 
 
 
 
Roma, 2 febbraio 2017 - Prosegue il lavoro delle squadre di e-distribuzione nei territori abruzzesi colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo. 

Sono ancora in campo le 1.600 persone della task force attivata per la gestione dell’emergenza che sono al lavoro in oltre 100 cantieri per riparare definitivamente i tratti di rete elettrica danneggiati. L’operazione consentirà di ricollegare alla rete i clienti attualmente serviti attraverso i gruppi elettrogeni, che potranno così essere man mano rimossi.

 
Dopo un picco di 1.000 generatori dispiegati sul campo, il numero di gruppi ancora attivi in Abruzzo è sceso a meno di 100 ed è in progressiva riduzione grazie all'avanzamento dei lavori di riparazione.
 
Per fornire informazioni e assistenza specifica ai clienti delle zone che sono state interessate dall’emergenza sono disponibili rami dedicati sui diversi canali di contatto:
 
  • Tasto zero del Servizio Segnalazione Guasti  - 803 500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24;
  • Tasto zero del contact Center Commerciale  - 800 08 55 77, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13;
  • sul sito internet e-distribuzione.it, cliccando il link  “Per qualsiasi richiesta”, sul banner dedicato, si possono inoltrare richieste e/o segnalazioni relative all’emergenza neve;
  • presso le sedi di e-distribuzione di Pescara (via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40) e Chieti (via Auriti, 1) sono stati allestiti punti di contatto con questi clienti, aperti dalle 8 alle 16,30 dal lunedì al venerdì;
  • rimane aperto 24 h il canale twitter @enelgroupit che è stato utilizzato per segnalazioni anche durante le fasi iniziali dell'emergenza.
 
 
 
 
Rete elettrica in Abruzzo, prosegue il lavoro di e-distribuzione
 
 
31 gennaio 2016 - 1.600 persone ancora al lavoro in più di 100 cantieri per completare la riparazione delle linee elettriche danneggiate dall’eccezionale ondata di  maltempo.
 
Scendono a 140, da 1.000, i gruppi elettrogeni necessari per servire i clienti, grazie all'avanzamento dei lavori di riparazione.
 
 
Prosegue il lavoro delle squadre di e-distribuzione nei territori abruzzesi colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo.
 
Sono ancora in campo le 1.600 persone della task force attivata per la gestione dell’emergenza che sono al lavoro in oltre 100 cantieri per riparare definitivamente i tratti di rete elettrica danneggiati. L’operazione consentirà di ricollegare alla rete i clienti attualmente serviti attraverso i gruppi elettrogeni, che potranno così essere man mano rimossi.
 
 
Dopo un picco di ben 1.000 generatori dispiegati sul campo, il numero di gruppi ancora attivi in Abruzzo è sceso ora a 140, grazie all'avanzamento dei lavori di riparazione.
 
Per fornire informazioni e assistenza specifica ai clienti delle zone che sono state interessate dall’emergenza sono disponibili rami dedicati sui diversi canali di contatto:
 
  • Tasto zero del Servizio Segnalazione Guasti  - 803 500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24;
  • Tasto zero del contact Center Commerciale  - 800 08 55 77, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13.
  • sul sito internet e-distribuzione.it, cliccando il link  “Per qualsiasi richiesta”, sul banner dedicato, si possono inoltrare richieste e/o segnalazioni relative all’emergenza neve;
  • presso le sedi di e-distribuzione di Pescara (via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40) e Chieti (via Auriti, 1) sono stati allestiti punti di contatto con questi clienti, aperti dalle 8 alle 16,30 dal lunedì al venerdì;
  • rimane aperto 24 h il canale twitter @enelgroupit che è stato utilizzato per segnalazioni anche durante le fasi iniziali dell'emergenza.
 
 
 
 
 
 
e-distribuzione apre ulteriori canali di contatto per la gestione di questa nuova fase del ripristino del servizio in Abruzzo - canali integrano i servizi alla clientela già esistenti
 
 
 
 
 
Roma, 27 gennaio 2017 – Prosegue l’impegno di e-distribuzione nei territori colpiti dall’eccezionale ondata di maltempo. In alcune aree il servizio elettrico è garantito da gruppi elettrogeni, che vengono rimossi man mano che si procede con il ripristino e la riattivazione dei tratti di rete elettrica danneggiati.
 
e-distribuzione ha attivato rami dedicati sui diversi canali di contatto già esistenti per fornire informazioni e assistenza specifica ai clienti della zona interessata da questa emergenza.
 
Su entrambi i numeri verdi di e-distribuzione da sempre disponibili, è ora aperta una opzione dedicata a questa emergenza :
 
  • Tasto zero del Servizio Segnalazione Guasti  - 803 500, attivo tutti i giorni 24 ore su 24;
  •  Tasto zero del contact Center Commerciale  - 800 08 55 77, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13.
 
 
Inoltre sono stati attivati i seguenti servizi:
 
  • Sul sito internet e-distribuzione.it, cliccando il link  “Per qualsiasi richiesta”, sul banner dedicato, si possono inoltrare richieste e/o segnalazioni relative all’emergenza neve;
  • Presso le sedi di e-distribuzione di Pescara (via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40) e Chieti (via Auriti, 1) sono stati allestiti punti di contatto con questi clienti, aperti dalle 8 alle 16,30 dal lunedì al venerdì.
  • Rimane aperto 24 h il canale twitter @enelgroupit che è stato utilizzato per segnalazioni anche durante le fasi iniziali dell'emergenza.
 
  
25 gennaio 2017 - Chiusura fase emergenza, prosegue impegno sul territorio
 
  
 
 
Grazie al lavoro incessante degli uomini di e-distribuzione accorsi da tutta Italia, è ripreso il servizio elettrico nelle aree colpite dall’eccezionale ondata di maltempo in Abruzzo e nelle Marche.
 
Le squadre continuano ad operare per intervenire su isolati casi di disalimentazione. Nelle zone che richiedono riparazioni particolarmente complesse sono stati dispiegati circa 1.000 gruppi elettrogeni.
 
Proseguiranno ora le operazioni capillari per riparare i guasti causati principalmente dai manicotti di ghiaccio su oltre 3.000 chilometri di rete; un lavoro particolarmente complesso gestito in coordinamento con la Protezione Civile, le Prefetture e le Amministrazioni Locali. A questo sforzo si aggiunge quello per la gestione e organizzazione della logistica del combustibile per alimentare i gruppi elettrogeni installati, che garantiranno il servizio fino al ripristino fisico dei tratti di rete danneggiati.
 

Per supportare i clienti dell’area colpita dall’eccezionale ondata di maltempo è attiva una linea dedicata del numero verde 803500 per avere informazioni, segnalare guasti o problematiche relative ai gruppi elettrogeni.
 
 
 
24 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica - ore 20,00
 
 
 
 
 
 
Stiamo portando a risoluzione con installazione di gruppi elettrogeni le disalimentazioni concentrate nei comuni di Arsita e Castelli, dove sono state sospese le operazioni con elicottero per ragioni di sicurezza, e Bisenti, Cermignano, Pietracamela ed altre utenze sparse nel territorio.
 
 

Superata la fase di emergenza, le operazioni continueranno nelle prossime settimane per poter tornare alla piena operatività dei tratti di rete danneggiati.

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
  
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.


 
 
 
24 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica - ore 10,00
 
 
 
 
 
 
 
Proseguono le attività per la rialimentazione delle 3.000 utenze residue nel teramano concentrate in particolar modo nei comuni di Arsita, Bisenti, Castel castagna, Castelli, Castiglione Messer Raimondo, Cermignano, Civitella del Tronto, Montefino, Pietracamela.

 

Le attività di riparazione in corso stamane anche con l’ausilio di un elicottero, consentiranno di ripristinare il servizio per ulteriori 1.000 clienti nelle prossime ore. Proseguono inoltre le attività di installazione di gruppi elettrogeni e riparazione della rete per ridurre le utenze disalimentate a poche centinaia nel corso della giornata.


Le operazioni continueranno nelle prossime settimane per poter tornare alla piena operatività dei tratti di rete danneggiati.

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
  
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
  
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 
 
 
23 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica ore 19,30
 
 
 
 
Ci stiamo avviando verso le normalizzazione del servizio nell’area del Teramano concentrando in particolar modo le attività nei comuni di Arsita, Bisenti, Castel castagna, Castelli, Castiglione Messer Raimondo, Cermignano, Civitella del Tronto, Crognaleto, Montefino, Pietracamela, Valle Castellana, Tossiccia.
 
 

Con le attività attualmente previste contiamo di ridurre il numero di clienti senza servizio elettrico a meno di 4.000 nelle prossime ore.
 

Continua la collaborazione con la Prefettura, i Sindaci, la Protezione Civile e contiamo di normalizzare di servizio entro la giornata di domani.
 

Proseguiranno le attività per la ricostruzione delle infrastrutture elettriche nelle aree colpite dall’eccezionale ondata di maltempo assicurando il servizio ai clienti attraverso i gruppi elettrogeni installati.
 

Le operazioni continueranno nelle prossime settimane per poter tornare alla piena operatività dei tratti di rete danneggiati.

  

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
   
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.


 
 
 
 
 
 
23 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica ore 8,00
 
 
 
 
Grazie al lavoro di coordinamento guidato dalla Prefettura di Teramo, dalla Protezione Civile e dalla Provincia di Teramo, si stanno risolvendo gradualmente i problemi di accessibilità alle zone rimaste al buio nella provincia di Teramo.
 
Continua il lavoro incessante degli oltre 1.600 tecnici della task force di e-distribuzione e migliora il dato dei clienti senza energia elettrica in Abruzzo.
 
 
Sono circa 6.500 i clienti da rialimentare in circa 30 centri del Teramano
 
 
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
 
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.

 

 


 
 
22 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica delle  ore 24,00
 
 
 
 
 
Prosegue l’attività di ripristino del servizio nella Provincia di Teramo dove il numero di clienti disalimentati è stato ridotto a 8.000. 
Grazie al lavoro di coordinamento guidato dalla Prefettura di Teramo, dalla Protezione Civile e dalla Provincia di Teramo, si stanno verificando le situazioni di non accessibilità legate a circa 5.000 clienti.

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 

Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.


 
 
 
22 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica delle  ore 16.00
 
 
 
 
 
Prosegue l’attività di ripristino del servizio nella Provincia di Teramo dove il numero di clienti disalimentati è stato ridotto di ulteriori 1.000 clienti portando a 10.000 il numero di clienti non ancora alimentati.
 
 
Grazie al lavoro di coordinamento guidato dalla Prefettura di Teramo, dalla Protezione Civile e dalla Provincia di Teramo, si stanno verificando le situazioni di non accessibilità legate a circa 5.000 clienti.
 
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
  
 
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 
 
 
22 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica  ore 13.00
 
 
 
 
 
  • Emergenza rientrata a Chieti dove è stata chiusa la Sala Coordinamento Soccorsi della Prefettura

 

  • Emergenza rientrata a Pescara dove si lavora per rialimentare utenze residue sparse

 

  • Si concentra l’attività su Teramo dove il numero dei clienti disalimentati è stato ridotto di circa 3.000 clienti portando a 11.000 il numero di clienti ancora non alimentati.
 
Grazie al lavoro di coordinamento guidato dalla Prefettura di Teramo, dalla Protezione Civile e dalla Provincia di Teramo, si stanno verificando le situazioni di non accessabilità legate a circa 5.000 clienti.

 
 
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 

 
 
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 
 
 
 
22 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica - ore 7,00
 
 
 
 
 
  • Emergenza terminata a Chieti dove è stata chiusa la Sala Coordinamento Soccorsi della Prefettura

 

  • Emergenza rientrata a Pescara dove si lavora per rialimentare utenze residue sparse

 

  • Si concentra l’attività su Teramo dove restano attualmente 14.000 clienti non ancora alimentati di cui 4.000 in comuni non raggiungibili ed altri 1.000 in frazioni isolate. Gli sforzi sono quindi concentrati su 9.000 clienti che contiamo di riportare alla normalità entro la giornata.
 
 
Si lavora in stretto coordinamento con la Protezione Civile e le Autorità locali per rendere accessibili le aree interessate.
  
 
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 

 
 
Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 
 
 
 
 
 
 
21 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica - ore 20,00
 
 
 
 
 
  • Abruzzo: 21.000 disalimentati di cui 4.000 non rialimentabili in comuni non raggiungibili
  • Teramo: 18.000 di cui 4.000 non rialimentabili tra cui i comuni di Crognoleto e Cortino dichiarati non raggiungibili
  • Pescara: 3.000
  • Chieti: chiusa Sala Crisi della Prefettura. Rimangono alcune centinaia di utenze sparse da rialimentare.
     

Proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per andare verso la normalizzazione del servizio nelle aree raggiungibili.


Si prevede la normalizzazione del servizio a Pescara ed una consistente diminuzione a Teramo con qualche migliaia di clienti da rialimentare durante la notte. 

 

e-distribuzione in campo con  1.600 persone, 600 gruppi elettrogeni e 570 mezzi speciali.

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 


Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.

 

 

 
21 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete 
 
elettrica - ore 17,30
 
   
 
 
 
 
Abruzzo: 27.000 disalimentati
 
  • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
  • Teramo: 20.000
  • Pescara: 4.000
  • Chieti: 3.000
     

Previsione ripristino: proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per andare verso la normalizzazione del servizio nelle aree raggiungibili.

 

e-distribuzione e Terna continuano a lavorare al ripristino della Cabina Primaria di Civitella del Tronto, fuori servizio a causa della mancanza di alimentazione dalla rete di Alta Tensione.
 
Marche:

  • Ascoli: 600 utenze concentrate in aree non raggiungibili per le quali abbiamo richiesto l’intervento della Protezione Civile e delle Autorità Locali
  • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
     

Dall’inizio dell’emergenza la task force di e-distribuzione ha progressivamente rialimentato circa 190.000 utenze.

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 


Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.

 

 

21 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 12,30
 
 
 
 
• Abruzzo: 31.000 disalimentati

  • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
  • Teramo: 23.000
  • Pescara: 5.000
  • Chieti: 3.000 
     

Previsione ripristino: proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per andare verso la normalizzazione del servizio nelle aree raggiungibili.

 

e-distribuzione e Terna continuano a lavorare al ripristino della Cabina Primaria di Civitella del Tronto.
 

 Marche:
  • Ascoli: meno di 800 concentrate in aree non raggiungibili per le quali abbiamo richiesto l’intervento della Protezione Civile e delle Autorità Locali
  • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
     


Dall’inizio dell’emergenza la task force di e-distribuzione ha progressivamente rialimentato oltre 185.000 utenze.


e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 


Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 

 
 
 
21 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete
 
elettrica delle ore 6,00
 
 
 
 
 
  •  Abruzzo: 33.000 disalimentati
    • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
    • Teramo: 24.000
    • Pescara: 5.000
    • Chieti: 4.000
       
 
 

Previsione ripristino: proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per andare verso la normalizzazione del servizio nelle aree raggiungibili.

 
e-distribuzione e Terna continuano a lavorare al ripristino della Cabina Primaria di Civitella del Tronto, fuori servizio a causa della mancanza di alimentazione dalla rete di Alta Tensione.

 
  • Marche:
    • Ascoli: meno di 800 concentrate in aree non raggiungibili per le quali abbiamo richiesto l’intervento della Protezione Civile e delle Autorità Locali
    • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
       

 

Dall’inizio dell’emergenza la task force di e-distribuzione ha progressivamente rialimentato oltre 185.000 utenze.

 
 
 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 
 
 
 

Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
20 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 24,00
 
 
 
 
 
 
Abruzzo: 35.000 disalimentati
 
  • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
  • Teramo: 26.000
  • Pescara: 5.000
  • Chieti: 4.000
     

Previsione ripristino: proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per ridurre a meno di 30.000 i clienti da rialimentare entro questa notte
 
Marche:

  • Ascoli Piceno: meno di 800 utenze concentrate in aree non raggiungibili per le quali abbiamo richiesto l’intervento della Protezione Civile e delle Autorità Locali
  • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
     

Dall’inizio dell’emergenza la task force di e-distribuzione ha progressivamente rialimentato circa 185.000 utenze.

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 

Si ricorda inoltre che è possibile ricevere informazioni sui guasti e sui tempi di ripristino del servizio inviando un SMS al n° 3202041500, indicando il codice POD (IT001E………..) rilevabile in bolletta, oppure accedendo all’App “Guasti e-distribuzione”.

 
 
 
 
20 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 19,00
 
Continua a ridursi il numero dei clienti senza energia in Abruzzo
 
 
 
Continua a scendere il numero dei clienti senza energia elettrica in Abruzzo, grazie all’impegno dei 1400 tecnici di e-distribuzione, arrivati da tutta Italia per fronteggiare l’emergenza.

Nonostante il permanere di condizioni avverse, con aree difficilmente raggiungibili, secondo le stime di e-distribuzione sarà possibile portare entro la notte a meno di 30.000 il numero complessivo dei clienti ancora senza energia dagli attuali 45.000, così suddivisi:
 
  • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
  • Teramo: 31.000
  • Pescara: 9.000
  • Chieti: 5.000
     

Continuano senza sosta gli interventi di riparazione guasti e installazione di gruppi elettrogeni in coordinamento con la Protezione Civile e le istituzioni.

Dall’inizio dell’emergenza la task force di e-distribuzione, in campo con 600 mezzi operativi e più di 500 gruppi elettrogeni, ha progressivamente rialimentato circa 172.000 utenze.

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 

 

 
20 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 13,00
 
 
 
 
 
 
Abruzzo: 56.000 disalimentati
 
  • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
  • Teramo: 37.000 clienti disalimentati
  • Pescara: 10.000
  • Chieti: 9.000 

     

Previsione ripristino: proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per ridurre a meno di 30.000 i clienti da rialimentare entro questa notte
 
Marche:

  • Ascoli: 2.800
  • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
     

 

Previsione ripristino: le operazioni di ripristino sono ancora ostacolate da problemi di viabilità in diverse aree.  

Sono in via di finalizzazione le attività di ripristino dei nuovi guasti intervenuti.

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
20 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 6,00
 
 
 

Dopo un’altra notte di impegno sul campo in condizioni avverse, la task force di 1400 uomini messa in campo in Abruzzo da e-distribuzione ha ridotto a meno di 60.000 le utenze disalimentate sul territorio regionale.
 
Nonostante il permanere di condizioni avverse, con aree difficilmente raggiungibili, secondo le stime di e-distribuzione, oggi sarà possibile portare a meno di 30.000 il numero complessivo dei clienti ancora disalimentati.
 
In Abruzzo, al momento,  sono circa 59.000 i clienti disalimentati.

  • L’Aquila va verso la normalizzazione del servizio, con interventi in corso che riguardano un numero limitato di utenze;
  • Teramo: 38.000 clienti disalimentati;
  • Pescara: 10.500 clienti disalimentati;
  • Chieti: 10.500 clienti disalimentati.
     

Dall’inizio dell’emergenza la task force di e-distribuzione, in campo con quasi 600 mezzi operativi e più di 500 gruppi elettrogeni, ha progressivamente rialimentato oltre 160.000 utenze.
 
Situazione in miglioramento nelle Marche, dove prosegue l’impegno per la normalizzazione del servizio in giornata.

Le operazioni di ripristino sono state ostacolate nella notte dal permanere di problemi di viabilità in alcune aree montane e dall’insorgere di nuovi guasti.
 
La situazione è comunque in miglioramento:

  • Ascoli: 3.000 disalimentati concentrati nella Provincia di Ascoli
  • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
 
Aggiornamenti sulla situazione della rete elettrica vengono pubblicati sui siti aziendali e vengono fornite puntuali informative a protezione Civile e istituzioni sullo stato di avanzamento degli interventi con previsioni dei tempi di ripristino del servizio.

 

e-distribuzione opera in stretto contatto con le Autorità Locali e Regionali per gestire le situazioni più critiche con misure temporanee, anche attraverso l’installazione gruppi elettrogeni.

 

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
 
 
 
 
 
 
19 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 24,00
 
 
 
 
e-distribuzione al lavoro senza sosta in Abruzzo. Al momento la situazione è la seguente.
 
 
 
Condizioni meteo:
  • Situazione meteorologica in miglioramento

 

  •  Abruzzo: 63.000 disalimentati
    • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
    • Teramo: 40.000
    • Pescara: 12.000
    • Chieti: 11.000 
       
  • Previsione ripristino: proseguono le attività di riparazione e posa gruppi elettrogeni per ridurre a meno di 60.000 i clienti da rialimentare entro questa notte

 

  • Marche:
    • Ascoli: 4.000 disalimentati concentrati nella Provincia di Ascoli
    • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
       
  • Previsione ripristino: normalizzazione del servizio entro questa notte
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
 
19 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica ore 20,30
 
 
 
e-distribuzione al lavoro senza sosta in Abruzzo. Al momento la situazione è la seguente.
 
 
 
 
Condizioni meteo:
 
Situazione meteorologica in miglioramento.
 
  • Abruzzo: 70.000 disalimentati
    • Aquila: verso la normalizzazione del servizio
    • Teramo: 44.000
    • Pescara: 14.000
    • Chieti: 12.000
Previsione ripristino: a fine giornata resteranno da rialimentare meno di 60.000 clienti
 
  • Marche:
    • Ascoli: 4.500 disalimentati concentrati nella Provincia di Ascoli
    • Macerata e Fermo: verso la normalizzazione del servizio
Previsione ripristino: normalizzazione del servizio a fine giornata
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
 
19 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica h. 20,00
 
Proseguirà senza sosta durante tutta la notte il lavoro della task force di 1.400 uomini messi in campo in Abruzzo da e-distribuzione impegnata a fronteggiare l’emergenza maltempo con quasi 600 mezzi operativi e più di 500 gruppi elettrogeni. 
 
Nella notte si prevede il ritorno dell’energia elettrica in tutto il territorio delle Marche, mentre la situazione rimane ancora complessa in Abruzzo, dove le condizioni meteo sono in miglioramento.
 
Restano ancora disalimentate circa 72.000 utenze che scenderanno a meno di 60.000 nella notte, grazie al lavoro incessante delle squadre.
 
La zona più colpita rimane quella della provincia di Teramo dove sono ancora da rialimentare 46.000 utenze. Nella provincia dell’Aquila si va verso la normalizzazione del servizio, mentre nel teatino permane la situazione di criticità per 13.000 clienti e nel pescarese per 13.000. 
 
e-distribuzione opera in stretto contatto con le Autorità Locali e Regionali per gestire le situazioni più critiche con misure temporanee, anche attraverso l’installazione gruppi elettrogeni.
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
19 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 15,00
 
 
 
 
 

Condizioni meteo:

  • Abruzzo: continuano le nevicate in Abruzzo a partire dalle quote di 400 m con pioggia nelle aree cittadine
  • Marche: le condizioni meteo sono migliorate
  • Previsioni:  previsto miglioramento per domani e peggioramento nel fine settimana.

 

 Disalimentazioni:

  • Abruzzo: 84.000 disalimentati, così distribuiti:
    • Aquila: 1.000
    • Teramo: 52.000
    • Pescara: 15.000
    • Chieti: 16.000
  • Previsione ripristino entro oggi: 60.000 utenze da rialimentare

 

  • Marche: 10.000 disalimentati, cosi distribuiti:
    • Ascoli: 8.000
    • Macerata: 1.000
    • Fermo: 1.000

 

  • Previsione ripristino entro oggi:  normalizzazione servizio

 

 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
 
 
 
19 gennaio 2017 - Prosegue l'attività della task force di e-distribuzione in Abruzzo: prima notte senza guasti.
 
Notte di duro lavoro in Abruzzo per la task force di 1300 uomini messi in campo da e-distribuzione, impegnata a fronteggiare l’impatto sul servizio elettrico dell’emergenza maltempo in corso con 400 mezzi operativi e più di 450 gruppi elettrogeni. 
 
Dall’inizio dell’emergenza sono state rialimentate circa 130 mila utenze.
 
Il lavoro delle squadre ha permesso di portare a circa 90.000 le utenze senza energia elettrica, concentrate soprattutto nella provincia di Teramo dove sono ancora fuori servizio due cabine primarie per mancanza di alimentazione della rete di Alta Tensione.
 
Terna ha comunicato a e-distribuzione che le prove effettuate durante la notte hanno avuto esito negativo.
 
Nel teatino permane la criticità per 19.000 clienti, nel pescarese per 16.900, mentre per l’aquilano la situazione interessa 1.300 clienti con previsione di ritorno alla normalità in giornata.
 
A valle del rientro delle linee di Alta Tensione, e-distribuzione conferma che entro oggi le utenze disalimentate scenderanno a circa 60.000.
 
Per la prima volta dal 16 gennaio, le condizioni meteo avverse e le temperature gelide della notte, pur ostacolando le attività di ripristino, non hanno comportato l’insorgere di ulteriori problemi sulla rete. La situazione rimane complessa, con precipitazioni abbondanti e viabilità ostacolata dal maltempo.
 
e-distribuzione opera in stretto contatto con le Autorità Locali e Regionali per gestire le situazioni più critiche con misure temporanee, anche attraverso l’installazione gruppi elettrogeni.
 
Nel corso della giornata verranno forniti ulteriori aggiornamenti sull’evolversi della situazione e sulla stime dei tempi di ripristino.
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
19 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 6,30
 
 
 
 
 
  •  Condizioni meteo:
    • Permangono condizioni meteo avverse in tutta l’area colpita dall’ondata di maltempo
    • Si registrano ora piogge e nevicate a quote collinari
    • Nel corso della notte, forti nevicate hanno interessato in particolare le Province di Teramo e Pescara
 
  • Disalimentazioni:
    • Abruzzo: le condizioni meteo avverse hanno ostacolato le attività di ripristino ma non hanno comportato l’insorgere di ulteriori problemi sulla rete.
      I clienti disalimentati sono ora circa 93.000 così distribuiti:
      • Aquila: 1.300 disalimentati. Ripristino previsto in giornata
      • Teramo: 55.000, circa 20.000 dei quali interessati dai problemi che riguardano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle cabine primarie di Teramo ZI e Civitella del Tronto. La rete di Alta Tensione non è stata ancora rialimentata e le prove effettuate da Terna nel corso della notte hanno avuto esito negativo. Non sono ancora noti i tempi di ripristino. Le attività di ricerca guasti sulla rete di media tensione potrà avvenire solo a valle della rialimentazione delle Cabine
      • Pescara: 16.900
      • Chieti: 19.500
Per quanto riguarda Teramo, Chieti e Pescara confermiamo che - a valle del rientro delle linee di Alta Tensione - entro oggi potremo rialimentare 50 mila clienti.
 
    • Marche: i clienti disalimentati sono ora circa 14.000 di cui 11.000 in provincia di Ascoli Piceno, 2.000 in provincia di Macerata e 1.000 in provincia di Fermo. Le attività di ripristino sono state rallentate dalla condizioni meteo avverse registrate nella notte. Proseguono le attività per ripristinare il servizio in giornata

 

  • Attività di ripristino ed installazione gruppi elettrogeni: proseguono le attività di riparazione ed installazione gruppi elettrogeni ostacolate dai numerosi guasti riscontrati sulle linee, compatibilmente con la percorribilità delle strade che risulta difficile soprattutto nel Teramo. L’allocazione dei gruppi elettrogeni disponibili è concordata con la Regione e la Protezione Civile

 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
18 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 24,00
 
 
 
 
 
  •  Condizioni meteo:
    • Sono in aumento le nevicate in Abruzzo e nelle Marche
    • I problemi più rilevanti riguardano Teramo e la Provincia di Pescara (nei pressi della Cabina Primaria di Penne dove si concentrano numerosi guasti riscontrati in seguito alla rialimentazione dell’Alta Tensione)
       
  • Disalimentazioni:
    • Abruzzo: i clienti disalimentati sono ora circa 98.000 così distribuiti:
      • Aquila: rientrati circa 8.600 clienti ne rimangono 1.300 disalimentati. Confermiamo le stime di ripristino entro le 10 ore
      • Teramo: 61.000, circa 20.000 dei quali interessati dai problemi che riguardano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle cabine primarie di Teramo ZI e Civitella del Tronto. La rete di Alta Tensione non è stata ancora rialimentata e si prevede che non rientrerà nel corso della notte per presenza di guasti multipli. Le attività di ricerca guasti sulla rete di media tensione potrà avvenire solo a valle della rialimentazione delle Cabine
      • Pescara: 17.000
      • Chieti: 19.000
         
  • Per quanto riguarda Teramo, Chieti e Pescara confermiamo che - a valle del rientro delle linee di Alta Tensione - entro il pomeriggio di domani potremo rialimentare 50 mila clienti.

 

    • Marche: i clienti disalimentati sono ora circa 14.000 di cui 11.000 in provincia di Ascoli Piceno, 2.000 in provincia di Macerata e 1.000 in provincia di Fermo. Proseguono le attività per rialimentare circa 4.000 ulteriore utenze nel corso della notte
       
  • Attività di ripristino ed installazione gruppi elettrogeni: proseguono le attività di riparazione ed installazione gruppi elettrogeni ostacolate dai numerosi guasti riscontrati sulle linee, compatibilmente con la percorribilità delle strade che risulta difficile soprattutto nel Teramo. L’allocazione dei gruppi elettrogeni disponibili è concordata con la Regione e la Protezione Civile
     

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 
 
 
 
18 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 21,30
 
 
 
 
  
  •  Condizioni meteo:
    • Pescara: continuano le bufere di neve che investono soprattutto l’area di Penne (dove si concentrano numerosi guasti in uscita dalla Cabina Primaria)
    • Chieti: continua a piovere in tutta la provincia
    • Teramo: piove nelle aree costiere
    • Aquila: nevica in alta quota e piove nelle aree cittadine
       
  • Disalimentazioni:
    • I clienti disalimentati sono circa 110.000 così distribuiti:
      • Aquila: rientrati circa seimla clienti ne rimangono 3.700 disalimentati. Confermiamo le stime di ripristino del servizio entro le 12 ore.
      • Teramo: 62.000 circa, 29.000 dei quali interessati dai problemi che riguardano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle cabine primarie di S. Omero, Teramo ZI, Isola del Gran Sasso.
      • Pescara: 20.000.
      • Chieti: 23.500.

Per quanto riguarda Teramo, Chieti e Pescara confermiamo che - a valle del rientro delle linee di Alta Tensione - entro il pomeriggio di domani potremo rialimentare 50 mila clienti

  • Marche: i clienti disalimentati sono ora circa 15.000 di cui 12.000 in provincia di Ascoli Piceno, 2.000 in provincia di Macerata e 1.000 in provincia di Fermo. In considerazione delle condizioni meteo in corso si prevede di rialimentare ulteriori 5.000 utenze entro la serata
     
  • Attività di ripristino ed installazione gruppi elettrogeni: proseguono le attività di riparazione ed installazione gruppi elettrogeni ostacolate dai numerosi guasti riscontrati sulle linee, compatibilmente con la percorribilità delle strade comunali e vicinali. Con la Regione e la Protezione Civile si sta predisponendo un piano per l'ottimale allocazione dei gruppi elettrogeni disponibili

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 
 
 
 
18 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 19,00
 
 
 

 • Condizioni meteo:

  •  Pescara: continuano le bufere di neve che investono soprattutto l’area di Penne (dove si concentrano numerosi guasti in uscita dalla Cabina Primaria)
  • Chieti: continua a piovere in tutta la provincia
  • Teramo: piove nelle aree costiere
  • Aquila: nevica in alta quota e piove nelle aree cittadine


• Disalimentazioni:

  • I Clienti disalimentati sono circa 110.000 così distribuiti:
    - Aquila: rientrati circa seimila clienti ne rimangono 3.700 disalimentati. Confermiamo le stime di ripristino del servizio entro le 12 ore
    - Teramo: 62.000 circa, 29.000 dei quali interessati dai problemi che riguardano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle cabine primarie di S. Omero, Teramo ZI, Isola del Gran Sasso
    - Pescara: 20.000
    - Chieti: 23.500
     
    Per quanto riguarda Teramo, Chieti e Pescara confermiamo che - a valle del rientro delle linee di Alta Tensione - entro il pomeriggio di domani potremo rialimentare 50 mila clienti.
     
    • Attività di ripristino ed installazione gruppi elettrogeni:
    • proseguono le attività di riparazione ed installazione gruppi elettrogeni ostacolate dai numerosi guasti riscontrati sulle linee, compatibilmente con la percorribilità delle strade comunali e vicinali. Con la Regione e la Protezione Civile si sta predisponendo un piano per l'ottimale allocazione dei gruppi elettrogeni disponibili

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

 

 
 
 
 
18 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 14,00
 
 
Con oltre 1.300 uomini, 400 mezzi operativi, più di 450 gruppi elettrogeni e-distribuzione è impegnata a fronteggiare l’impatto sul servizio elettrico dell’emergenza maltempo in corso. Dall’inizio dell’emergenza sono stati progressivamente rialimentati oltre 100.000 clienti.

Ora dopo ora l’impegno delle squadre ha permesso di ridurre il numero di clienti disalimentati, ma la neve incessante continua a danneggiare la rete elettrica.
 
In diverse aree dell’Abruzzo nevica ininterrottamente dalle prime ore di lunedì 16 gennaio, con precipitazioni abbondanti che hanno determinato una situazione di emergenza su tutti i fronti, con caduta di alberi, la formazione di blocchi di ghiaccio, viabilità fortemente ostacolata. La riparazione dei guasti sta avvenendo in uno scenario operativo reso particolarmente complicato dal perdurare delle difficoltà di circolazione stradale e dalle condizioni operative in alcuni casi proibitive, che hanno richiesto anche l’intervento dell’esercito.
Le ispezioni hanno rilevato danneggiamenti su oltre 200 linee di media tensione, circa il 30% di quelle che servono il territorio regionale, e circa 2.500 cabine secondarie sono interessate da interruzioni.
 
 
Le forti scosse di terremoto registrate nella mattinata di oggi non hanno causato danni alla rete elettrica ma hanno rallentato l'attività di ripristino.
 
e-distribuzione ha subito attivato la procedura di emergenza: rafforzamento del presidio del territorio sin dall’emanazione dell’allerta meteo, predisposizione di gruppi elettrogeni e dotazioni tecniche per operare anche in contesti meteo avversi e mobilitazione di risorse provenienti anche da altre regioni non interessate dal maltempo. Inoltre sono stati attivati i canali di comunicazione dedicati alle istituzioni e il filo diretto con la Protezione Civile a livello regionale e nazionale. e-distribuzione è presente nelle sedi delle Prefetture per coordinare gli interventi sul territorio e opera in stretto contatto con le Autorità Locali e Regionali per gestire le situazioni più critiche con misure temporanee, anche attraverso l’installazione gruppi elettrogeni.
 
Aggiornamenti sulla situazione dello stato della rete elettrica vengono pubblicati su e-distribuzione.it.
 
Con il perdurare delle condizioni meteo avverse, previste anche per i prossimi giorni, che rendono difficili le operazioni e potrebbero comportare ulteriori guasti, si prevedono tempi di ripristino di seguito dettagliati:
 
• entro 12h: 9.000 clienti rialimentati (normalizzazione del servizio dell'Aquila);
• entro 24h: 60.000 utenze rialimentate (Chieti: 21.000, Pescara: 13.000, Teramo: 26.000);
• entro 48h: 40.000 ulteriori utenze rialimentate.
 
Seguiranno ulteriori aggiornamenti.
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet
www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
18 gennaio 2017 - Aggiornamento stato rete elettrica delle ore 8,30
 
 
Prosegue l’eccezionale ondata di maltempo che ha interessato il Centro Italia.
 
Nella notte sono proseguite le forti piogge, raffiche di vento e nevicate che hanno interessato tutta la Regione e si è registrata l’esondazione del fiume Pescara.
 
Rispetto alle 85.000 utenze disalimentate registrate ieri in serata, il maltempo ha causato ulteriori guasti che hanno interessato nella notte circa 15.000 clienti concentrati principalmente nella Provincia di Teramo.
 
I clienti disalimentati sono ora circa 100.000 così distribuiti:
  • Teramo: circa 60.000 clienti in 40 comuni
  • Pescara: circa 13.000 clienti in 32 comuni
  • Chieti: circa 27.000 clienti in 50 comuni
 
Le squadre di e-distribuzione lavorano incessantemente per proseguire con le attività di ripristino dell’alimentazione in tutta la Regione.
 
Stanno convergendo in Abruzzo ulteriori risorse provenienti dalle altre Regioni per incrementare ulteriormente la task force dispiegata in campo.
 
Nel Teramano, rimane disalimentata la Cabina Primaria di S. Omero che serve circa 9.000 clienti a causa della mancanza di alimentazione sulla rete di Alta Tensione.
 
In mattinata, forniremo alla Protezione Civile ed alle Autorità Locali l’aggiornamento della previsione dei tempi di ripristino per tutti i comuni interessati.
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico
 
17 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 22,00
 
Proseguono le attività di riparazione delle linee nelle aree interessate dall’eccezionale ondata di maltempo che non accenna a diminuire.

Nel corso delle ultime due ore sono state rialimentate ulteriori 13.000 utenze.
 
 
I clienti disalimentati sono ora circa 87.000 in Abruzzo così distribuiti:
 
  • Teramo: 48.000 clienti
    • Proseguono le attività che interessano, in questa fase, in particolare la città di Teramo e l’area di Atri.
    • Rimane disalimentata la Cabina Primaria di S. Omero che serve circa 9.000 clienti a causa della mancanza di alimentazione sulla rete di Alta Tensione.
  • Pescara: 12.000 clienti
    • Proseguono le attività per identificare i guasti che si sono evidenziati al ripristino dell'Alta Tensione che si concentrano, in particolare, nell'area di Penne.
  • Chieti: 27.000 clienti
    • La provincia di Chieti è interessata da intensa pioggia a bassa quota e nevicate nelle aree collinari che hanno comportato l’insorgere di nuovi guasti.
    • Si segnala inoltre l’intervento dell’esercito per risolvere i problemi di viabilità che interessano dalla giornata di ieri la città di Chieti.
 
Le attività proseguiranno per tutta la notte per rialimentare il maggior numero possibili di clienti.
 
Il peggioramento delle condizioni meteo previsto per la notte (previsti oltre 1 m di neve nell’area di Chieti e Pescara) potrebbe comportare un ulteriore peggioramento della situazione e richiedere tempi più lunghi per il ripristino del servizio.
 
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
 
 
 
17 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 19,30 
 
 
Prevediamo di ridurre il numero di disalimentati a circa 85.000 entro la notte, così distribuiti:
 
 
 

- Chieti: 18.000

- Pescara: 15.000

- Teramo: 52.000

 
Sono ora in corso manovre per rialimentare i tratti non affetti da guasti nella Provincia di Teramo e nella Provincia di Pescara a valle della rialimentazione della rete di Alta Tensione.
 
Il peggioramento delle condizioni meteo previsto per la notte potrebbe comportare un ulteriore peggioramento della situazione e richiedere tempi più lunghi per il ripristino del servizio.
 
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico
 
 
 
17 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 19,00
 
Proseguono le attività di riparazione dei numerosi guasti presenti sulla nostra rete dovuti al formarsi di manicotti di ghiaccio sui conduttori ed alla caduta di rami e alberi fuori dalla fascia di rispetto appesantiti dalla neve.
 
La task force messa in campo da e-distribuzione è composta da tecnici provenienti da tutte le regioni di Italia.

Le 750 persone impegnate nella gestione dell’emergenza hanno finora rialimentato circa 100.000 clienti dall’inizio dell’emergenza.

Sono circa 200 i gruppi elettrogeni dispiegati sul campo.
 
A causa dell’estendersi dell’ondata di maltempo e dei nuovi guasti verificatisi in giornata, permangono in Abruzzo circa 100.000 clienti disalimentati così distribuiti.
  • Provincia di Chieti: 26.000 clienti disalimentati in 45 comuni.
    Le ispezioni hanno rivelato un numero significativo di interruzione delle linee per via del crollo di pali e tralicci.
    Le attività in corso ci permetteranno di ridurre il numero di clienti disalimentati di ulteriori 10.000 già entro la serata anche attraverso l’installazione di gruppi elettrogeni nei comuni colpiti. Stiamo identificando ulteriori interventi per rialimentare il maggior numero possibile di clienti entro la notte.
  • Provincia di Pescara: 19.000 clienti disalimentati
    Nel pomeriggio, sono stati risolti i problemi che interessavano la rete di Alta Tensione e la Cabina Primaria Penne è ora rialimentata.
    Sono ora in corso le attività di rialimentazione delle linee di Media Tensione e le manovre per la selezione dei guasti che si sono evidenziati solo al ripristino dell’Alta Tensione.
    Il numero di clienti che rimarranno disalimentati sarà confermato a valle del completamento delle attività di identificazione guasti in corso.
  • Provincia di Teramo: 58.000 clienti disalimentati
    Sono stati risolti i problemi che interessavano la rete di Alta Tensione per le Cabine Primarie di Teramo Città, Cellino Attanasio.
    Sono in corso attività a cura Terna per il ripristino della funzionalità della Cabina Primaria di S. Omero che impattano circa 9.000 clienti.
    Il numero di clienti che rimarranno disalimentati sarà confermato a valle del completamento delle attività di identificazione guasti in corso.  
Il peggioramento delle condizioni meteo previsto per la notte potrebbe comportare un ulteriore peggioramento della situazione e richiedere tempi più lunghi per il ripristino del servizio.
 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico
 
 
17 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 12,30
 
 
e-distribuzione ha rafforzato la task force in campo per fronteggiare l’emergenza meteo facendo convergere rinforzi da altre regioni di Italia: sono 750 le persone in campo in Abruzzo e 300 nelle Marche.
 
La criticità in Abruzzo permane per via delle problematiche che interessano la rete di Alta Tensione, la particolare numerosità dei guasti occorsi sulla rete di e-distribuzione e le condizioni meteo che non presentano miglioramenti.
Le condizioni meteo comportano inoltre il permanere della criticità che interessa le Marche.
 
Di seguito la situazione attuale delle disalimentazioni.
  • Abruzzo: 159.000 utenze disalimentate (di cui alcune decine di migliaia dovute a problemi sulla rete di Alta Tensione non gestita da e-distribuzione) così distribuite
    • Provincia di Chieti: 39.000 a causa di problemi che interessano la rete di e-distribuzione. Abbiamo fornito alle Autorità Locali ed alla Protezione Civile il piano di rientro messo a punto sulla base degli esiti delle ispezioni finora condotte. È previsto il ripristino del servizio per circa 22.000 clienti entro la giornata.
    • Provincia di Pescara: 26.000, in parte a causa di problemi che comportano il fuori servizio della Cabina Primaria di Penne per la quale sono in corso attività di ripristino a cura Terna ed e-distribuzione. Abbiamo fornito alle Autorità Locali ed alla Protezione Civile il piano di rientro messo a punto sulla base degli esiti delle ispezioni finora condotte che sarà integrato non appena appena si concluderanno le operazioni di ripristino della rete AT.
    • Provincia di Teramo: 90.000 anche a causa dei problemi che interessano la rete di Alta Tensione . Circa 78.000 clienti sono disalimentati a causa dei problemi che interessano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle Cabine Primarie Teramo Città, Cellino Attanasio, Isola del Gran Sasso, Sant’Omero. Comunicheremo a breve alle Autorità Locali ed alla Protezione Civile il piano di rientro.

 

  • Marche: 23.000 utenze disalimentate concentrate principalmente nelle Province di Ascoli Piceno e Fermo. Vista la situazione in atto con precipitazioni ancora in corso si prevede la ripresa del servizio per i centri abitati di maggiori dimensioni entro la giornata odierna. 

 

e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico


 

 
 
 
 
17 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 8,00
 
Le continue nevicate hanno prodotto nella notte ulteriori guasti che interessano sia la rete di Alta Tensione gestita da Terna che la rete di Media Tensione gestita da e-distribuzione.


I disservizi riguardano principalmente l’Abruzzo. Nella notte è stata inoltre dichiarata emergenza in codice verde anche nelle Marche per l’insorgere di guasti sulla rete di e-distribuzione.
 
Di seguito la situazione attuale delle disalimentazioni.

  • Abruzzo: 159.000 utenze disalimentate (di cui circa 80.000 dovuti a problemi sulla rete di Alta Tensione non gestita da e-distribuzione) così distribuite:
    • Provincia di Chieti: 41.000 a causa di problemi che interessano la rete di e-distribuzione
    • Provincia di Pescara: 28.000. Circa 23.000 clienti sono disalimentati a causa dei problemi che interessano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio della Cabina Primaria di Penne
    • Provincia di Teramo: 90.000, inclusi 22.000 clienti nella Città di Teramo. Circa 57.000 clienti sono disalimentati a causa dei problemi che interessano la rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle Cabine Primarie Teramo Città, Cellino Attanasio, Isola del Gran Sasso

Sono state avviate le ispezioni a cura del nostro personale per identificare le aree nelle quali potranno essere avviate le attività di riparazione.

Alle ore 11 sarà comunicato alle Autorità Locali e alla Protezione Civile il piano di lavoro dettagliando le aree nelle quali interverremo in giornata, quelle per le quali necessitiamo del ripristino della rete di Alta Tensione e quelle per le quali non prevediamo di riuscire a ripristinare il servizio entro la giornata.
 

  • Marche: 14.000 utenze disalimentate concentrate principalmente nelle Provincie di Ascoli Piceno e Fermo. Si prevede di ripristinare il servizio in giornata a meno dell’insorgere di ulteriori problemi derivanti dalle condizioni meteo avverse

    e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet
    www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
 
16 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 20,00
 
 
Prosegue l’impegno della task force di e-distribuzione, società del gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, per fronteggiare le conseguenze dell’ondata di maltempo che sta colpendo l’Abruzzo. Sono circa 300 le persone in campo, che stanno intervenendo con 150 gruppi elettrogeni e 50 mezzi speciali nelle aree colpite.
 
Il ripristino parziale dell’alimentazione della rete di Alta Tensione – non gestita da e-distribuzione - ha consentito di ridurre il numero di clienti disalimentati a circa 55.000. Di questi circa 25.000 sono ancora dovute a problematiche relative alla rete di Alta Tensione che comportano il fuori servizio delle cabine primarie di Miglianico ed Ortona che interessano la Provincia di Chieti.
 
e-distribuzione lavora in coordinamento con le Amministrazioni Locali e la Protezione Civile per il dispiegamento di gruppi elettrogeni.
 
In provincia di Chieti, al momento, l’azienda stima di poter ripristinare il servizio entro la tarda serata per circa  ulteriori 3 mila utenze, mentre si continuerà a lavorare tutta la notte e domani per le restanti 45 mila, concentrate soprattutto nei comuni di Chieti, Miglianico, Vasto, Monteodorisio, Cupello, Pollutri, Casalbordino, Ripa Teatina, Fossacesia, Bucchianico, Rocca San Giovanni, Scemi, Crecchio, Lanciano, Tollo, Francavilla a Mare, Torrevecchia Teatina, Fara Filiorum Petri e Villamagna.
 
In provincia di Pescara sono in corso attività di riparazione che permetteranno di ridurre il numero di utenze disalimentate a circa 5.000 in serata, per le quali si continuerà a lavorare nella notte e domani. Gli interventi procedono appena le condizioni di viabilità lo consentono, con attività di riparazione e l’installazione di gruppi elettrogeni, principalmente nei comuni di Pianella, Tocco da Casauria.
 
Nel teramano sono circa 3.000 i clienti disalimentati concentrati principalmente nei comuni di Castilenti e Teramo per i quali si continuerà a lavorare nel corso della notte per il ripristino dell’alimentazione.

 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
Informazioni aggiornate anche sull'App di e-distribuzione.
 
 
16 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 14,00
 
 
Permangono situazioni di criticità causate dalle condizioni meteo avverse.
 
 
Continuano le nevicate in Abruzzo dove, anche a causa di guasti sulla rete di Alta Tensione, il numero di clienti disalimentati è ora pari a circa 90.000, così distribuiti.
 
 
  • Provincia di Chieti: circa 70.000 clienti disalimentati di cui circa 40.000 dovuti a guasti che stanno interessando la rete di Alta Tensione che serve le nostre cabine primarie di Atessa, Gissi, Caroli e Lama dei Peligni. Le condizioni meteo avverse rendono la viabilità critica e pertanto non consentono di effettuare interventi di ripristino. Non appena le condizioni di viabilità lo consentiranno, la task force die-distribuzione riprenderà le attività di riparazione e l'installazione di gruppi elettrogeni. Le condizioni critiche riguardano i comuni del Frentano e dell'alto Sangro.

 

  • Provincia di Pescara: circa 11.000 clienti disalimentati. Le condizioni meteo avverse rendono la viabilità critica e pertanto non consentono di effettuare interventi di ripristino. Non appena le condizioni di viabilità lo consentiranno, la task force di e-distribuzione riprenderà le attività di riparazione e l’installazione di gruppi elettrogeni.

 

  • Provincia di Teramo: circa 8.500 clienti disalimentati. Sono in corso attività di riparazione che interessano circa 3.000 clienti per i quali si prevede di ripristinare il servizio in serata. Nei prossimi aggiornamenti saranno fornite le stime di ripristino per i clienti rimanenti

Sono in corso le attività di riparazione in Basilicata dove ad ora restano circa 1.700 clienti disalimentati. Per 700 clienti si prevede di ripristinare il servizio in serata. Nei prossimi aggiornamenti saranno fornite le stime di ripristino per i clienti rimanenti.

L’emergenza è invece rientrata in Campania dove permangono circa  700 clienti disalimentati per i quali sono in corso attività di ripristino che si prevede di completare in serata. 
 
È stata risolta la criticità relativa alla caduta di un conduttore che ha comportato il blocco della circolazione sulla A14 al km 314 ma permane la criticità relativa alla caduta di un conduttore al km 447. Sono in corso le attività di rimozione a cura del personale di e-distribuzione. 

 
e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.
 
Informazioni aggiornate anche sull'App di e-distribuzione.
 
 
 
 
 
16 gennaio 2017 - Aggiornamento delle ore 10,30
 
La forte ondata di maltempo che sta interessando, a partire dalla notte scorsa, il Centro/Sud Italia ha causato disalimentazioni in Abruzzo, Basilicata e Campania.
 
I tecnici di e-distribuzione stanno intervenendo in tutte le aree interessate per ispezionare la rete nelle aree coinvolte ed approntare tutte le misure necessarie per fronteggiare l’emergenza.
 
 
Al momento si registrano circa 50.000 clienti disalimentati così distribuiti.
  • Abruzzo: circa 42.000 così distribuiti:
    • Provincia di Chieti: circa 26.000
    • Provincia di Teramo: circa 8.300
    • Provincia di Pescara: circa 7.600
  • Basilicata: circa 2.500 nella Provincia di Potenza

  • Campania: circa 6.000 nell Province di Avellino e Salerno

I tempi di ripristino sono in via di definizione alla luce dei risultati delle ispezioni in corso e delle condizioni di accessibilità dei luoghi. Saranno confermati nei prossimi aggiornamenti.


e-distribuzione ricorda che è sempre attivo il suo call center al numero verde 803 500 ed il sito internet www.e-distribuzione.it per informazioni sul servizio elettrico.

Informazioni aggiornate anche sull'App di e-distribuzione.
 

Tags